martedì 29 novembre 2011

il segnapagine del 29.XI.2011

dello Scorfano e del Disagiato

Gianluca Briguglia, La casta dei poverini: Si insegna ai ragazzi, a quelli che cominciano, a essere rinunciatari, a essere pazienti, ad aspettare un turno che di fatto non esiste, ad essere servizievoli, a essere contenti di 900 euro al mese, a nascondere quello che si sa fare. Se si insegnasse il contrario, l’Italia sarebbe davvero all’avanguardia, perché abbiamo una preparazione secondaria molto migliore di tutti i concorrenti europei...
Radio Free Mouth, Un giorno, chissà: Vedi, figlio mio, ci sono di diversi tipi di parole che descrivono le persone. Puoi chiamare queste parole  "qualità", oppure "attributi". Ti faccio un esempio: l'altezza. E' un attributo evidente, perché l'altezza di una persona è lì, davanti ai tuoi occhi. 
Tempo reale, Viva il signor maestro: Non è vero che tutto può sempre e soltanto peggiorare e che al governo o in politica vanno soltanto ladri, cialtroni e ciambellani.
Doppiozero, Le dimissioni di Stefano Boeri: Cosa succede a Milano? È già terminata la primavera milanese? Il vento che aveva portato Giuliano Pisapia a vincere le elezioni sull’onda di un cambiamento è caduto? Le dimissioni di Stefano Boeri da assessore alla cultura segnano un’effettiva battuta d’arresto. Ma qual è la questione in gioco?

Nessun commento:

Posta un commento

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)

Posta un commento