sabato 10 marzo 2012

il segnapagine del 10.III.2012

dello Scorfano e del Disagiato

Radio Free Mouth, L'orologio di Svidrigailov: In "Delitto e castigo" di Fedor M. Dostoevskij c'è un personaggio che si chiama Arkadi Ivànovic Svidrigailov. Durante un suo colloquio con Raskòlnikov, accenna a un orologio che aveva in sala da pranzo, e che doveva caricare ogni settimana, e così aveva fatto per ben sette anni.
Crescere creativamente, Come si faceva quando non c'erano le app: C'è stato un tempo, e c'è ancora in qualche luogo della terra, in cui non c'erano le app. App sta per applicazione,  una volta installata sullo smartphone, a metà tra un giochino e un programma, ci insegna a fare qualcosa o semplicemente a pianificare, calcolare, trovare e geolocalizzare.
Tempo reale, Liberate i marò indiani: Mi domando: se due soldati indiani a bordo di un mercantile avessero ammazzato due pescatori italiani al largo delle coste del Tirreno, quelli che oggi strepitano per la liberazione dei nostri fucilieri di Marina farebbero casino, titoli e volantinaggio per chiederne la riconsegna immediata alle autorità Indiane? L’India non è il Far West.

Nessun commento:

Posta un commento

(Con educazione, se potete. E meglio ancora se con un nickname a vostra scelta, se non vi dispiace, visto che la dicitura Anonimo è brutta assai. Qualora a nostro parere doveste esagerare, desolati, ma saremmo costretti a cancellare. Senza rancore, naturalmente.)

Posta un commento